Mattia Finotto
Io e il ballo


Ciao, mi chiamo Mattia e ho 12 anni . Oggi vi racconterò qualcosa sulla mia grande passione, il ballo, ed in particolare sulla breakdance. Spero di farvi capire quanta passione ci metto!
Inizio col dirvi che ho iniziato a ballare all’età di 10 anni e che la breakdance mi ha affascinato sin da piccolo (circa 3 anni) quando ho visto in TV uno spettacolo di nome “Battle of the year” che tuttora seguo con molto interesse . Però il mio show preferito di breakdance è sempre stato il ”Red Bull Bc One”, in cui 15 ballerini si sfidano per qualificarsi ai quarti di finale , alle semifinali e infine alla finale. Il vincitore riceve un bel premio oltre alla coppa dello show .
Ma ora torniamo a noi: io ho avuto la fortuna di avere un insegnante non solo molto bravo ma che riesce a trasmettere la bellezza e l’importanza del ballo, e che mi ha raccontato quando (negli anni ‘70) o dove (in America) è nato il ballo. Da ormai 2 anni pratico questo sport e in tutto questo tempo non avrei mai pensato di imparare così tanti passi , alcuni molto difficili.
Io e i miei compagni, quando possiamo, partecipiamo a delle gare di breakdance chiamate “contest”. Il mio contest preferito è stato il “BATTLE OF THE SCHOOL” in cui sono arrivato in semifinale perdendo contro bambini che a mio parere non meritavano la finale, perché penso che non possedessero quello “stile” che permette ad un ballerino di fare bella figura davanti al pubblico.
Chiudo questo racconto con un consiglio… almeno una volta, di provare questo fantastico sport!