Emanuele Paolucci, Samuele Napoli, Massimo Lupieri
Dall'altra parte della barricata: intervista al prof. Stucchi


Per la nostra rubrica “Dall’altra parte della barricata” abbiamo intervistato il nostro insegnante di religione, il prof. Stucchi, un insegnante molto popolare e benvoluto da tutti perché sempre disponibile ad aiutare i suoi alunni e molto paziente. Si è appena laureato e sposato! Di seguito l’intervista.

1) Le piace insegnare?
Moltissimo

2) Quando era studente, quali erano le sue materie preferite?
Storia e filosofia

3) In quale classe si sente più a suo agio ad insegnare? E in quale a disagio?
Non si può rispondere ma ogni classe è diversa ed è bello ogni volta mettersi in gioco in modo differente…anche quando si fa fatica

4) Perché è diventato un insegnante di religione?
Perché ho sempre desiderato insegnare e la materia mi piace molto per le sfida che presenta

5) Quale è stata la sua prima impressione della Bellani?
Ho trovato subito dei colleghi molto accoglienti

6) Si trova bene ad insegnare in questa scuola?
Moltissimo

7) Qual è il suo cibo preferito?
Pizzoccheri con tanto formaggio

8) Che cosa fa nel tempo libero?
Leggo oppure esco con gli amici

9) Qual è il suo sport preferito?
Da vedere il calcio, da praticare il basket

10) Qual è la sua squadra del cuore?
L’Inter

11) Qual è la sua canzone preferita?
“Pensa” di Fabrizio Moro

12) Lei insegna quasi in tutte le classi della scuola: è felice di questo o pensa che siano troppe?
Il fatto che siano così tante rende tutto complicato perché vedi i tuoi alunni solo una volta alla settimana, però mi permette anche di conoscere un po’ tutti e trovo che questa sia una bella cosa.

13) Quando era studente le piaceva andare a scuola?
Sì, anche se ovviamente come tutti non esultavo all’idea di fare i compiti.

14) Si ritiene un bravo insegnante?
No, mi ritengo un insegnante che deve cercare ogni giorno di imparare qualcosa di nuovo.

15) Le piace accompagnare i ragazzi alle gite scolastiche?
Sì, per due motivi: perché si ha l’occasione di conoscersi meglio condividendo esperienze interessanti e perché è sempre stimolante conoscere posti nuovi

16) Cosa fa di solito durante le vacanze?
In estate trascorro sempre una settimana in montagna con i ragazzi delle superiori della mia parrocchia, dopo averli accompagnati anche all’oratorio estivo; ad agosto faccio una settimana al mare; a natale di solito sto in famiglia ma quest’anno ho fatto il viaggio di nozze a Londra

Ringraziamo il prof. Stucchi per la disponibilità. Presto intervisteremo altri insegnanti.